CATALOGO NARRATIVA E' COSI' DIFFICILE MORIRE?

INDIETRO
caratteristiche Marchio: Edizioni Artestampa
Formato: 21x15
Pagine: 256
ISBN: 9788864624631
Anno: 2017
Prezzo: 16,00 €

E' COSI' DIFFICILE MORIRE?

di Fabrizio Cavazzuti




Un cimitero al tramonto, una ragazza, un assassino. Ecco i tre classici ingredienti con cui può cominciare un buon horror. Ma c’è un problema: lo scrittore non riesce a buttare giù nemmeno una riga e continua a mangiare compulsivamente caramelle alla liquirizia. La ragazza, a dire il vero, non è molto carina, e il cimitero è più un poetico camposanto di montagna che un luogo sinistro e spettrale come vorrebbe il genere. Bisogna accontentarsi. Siamo a Lotta di Fanano, un piccolo borgo dell’Appennino modenese, all’inizio del Novecento. Sembra tutto abbastanza normale, a parte quella cosa che luccica nella mano di un losco figuro apparso all’improvviso, e che colpisce ripetutamente la ragazza, senza pietà. Lei non urla però, nemmeno un’invocazione d’aiuto, mentre l’assassino continua a infierire su di lei, senza colpirla a morte, sembra quasi che aspetti un suo grido…

 

È il classico espediente dello scrittore senza ispirazione quello che muove le prime pagine di un thriller sanguinoso condotto fino all’ultimo respiro sul doppio registro dell’ironia e della storia nera. Cavazzuti si muove con sorprendente agilità fuori e dentro la sua storia, mettendo in scena un io narrante invadente e megalomane che si lascia man mano travolgere, insieme al lettore, da un racconto dagli incastri perfetti. Un vero omaggio al genere noir, ai suoi lettori e anche ai suoi scrittori, con un tocco intimistico che non basta a placare i brividi. E neanche ci tiene.