AUTORI F FONTANA ARMENO

Armeno Fontana

aggiornato in data: 29/01/2016


Nato a Sassuolo (Modena) il 27/6/1921

Conseguita la maturità classica presso il Liceo Ginnasio San Carlo di Modena, si è laureato con Lode in Lettere Classiche nel 1946 (dopo l’interruzione dovuta alla parentesi bellica). Conseguì l’idoneità all’insegnamento di materie letterarie nel 1947 e dallo stesso anno iniziò l’attività di insegnante. Dal 1950 al 1957 Direttore incaricato nella Scuola di Avviamento Professionale di Pievepelago, con avvio del Centro di Lettura, attività sperimentale poi estesa con D.M. a tutti i provveditori. Dal 1954 al 1961 ricoprì l’incarico di Ispettore Bibliografico Onorario, dal 1960 al 1965 Preside, ha dedicato particolare interesse al passaggio della Scuola Media tradizionale alla Nuova Scuola Media. Sia come Preside che come Presidente della Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi ha organizzato corsi di aggiornamento per insegnanti. Dal 1987 fu distaccato dal Ministero presso il Provveditorato agli Studi di Modena, con il compito di occuparsi dell’aggiornamento degli insegnanti e dell’orientamento scolastico. Dal 1978 al 1982 ha svolto funzioni ispettive nelle Province di Cremona, Mantova e Modena e, dal 1986, come Ispettore Centrale del M.P.I. Dal 1983 al 1988 ha collaborato alla realizzazione del Progetto sperimentale della Comunità europea presso il Provveditorato di Modena sull’orientamento dei giovani nel passaggio dalla scuola alla vita attiva. Ha partecipato a numerosi convegni sulla Scuola, promossi da Enti e Associazioni ed ha pubblicato studi sugli argomenti trattati. Ha coltivato inoltre gli studi storici; soggetti privilegiati: il Frignano in periodo estense, gli Statuti e  le cronache frignanesi, in particolare di quelle di Lorenzo Gigli e di Pietro Bortolotti, dei quali ha curato la stampa. Questi argomenti sono stati oggetto anche di numerose sue pubblicazioni. Socio di numerose Accademie e presidente dello “Scoltenna” dal 1975 al 1981. Insignito della Medaglia d’oro per i benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte.