AUTORI O ORI DANIELA

Daniela Ori

aggiornato in data: 07/02/2017


Daniela Ori, modenese, laureata in Giurisprudenza, vive e lavora a Modena. L’arte, la musica, il teatro, la storia e la letteratura sono le sue passioni. Scrive da sempre, partecipa a vari concorsi letterari e i suoi testi sono pubblicati in diverse Antologie. Vincitrice nel 2004 di un concorso nazionale con la poesia “Tremore”, pubblica il libro di poesie “L’ala nord del castello” (Montedit, MI 2004). Nel 2006 si aggiudica il terzo posto al concorso nazionale di poesia “Il Castello di Sopramonte” (Prato Sesia NO) con la poesia “Stasera”, poi divenuta canzone su musica del maestro Lucio Diegoli. Dal 2007 entra nell'Associazione di scrittori I Semi Neri www.semineri.it di cui dal gennaio 2011 è Vice-presidente e dal gennaio 2014 è Presidente. Con Artegenti partecipa all’Antologia "Spazi d'autore" (Artegenti, MO 2007), con il racconto “Equivoci di una sera d’autunno” e all’Antologia “Inattesi spazi di vista" (Marchio Giallo editore, MO 2008), con il racconto “Vetilia, un nome scolpito nella storia”. Assieme a Gabriele Sorrentino e a Giorgio Mattei scrive “Click” per l’Antologia “Vite di quartiere-Sguardi inconsueti sulla periferia di Modena” (Edizioni Artestampa, MO 2010). Partecipa con I Semi Neri all’Antologia “Solitudine Giapponese e altre storie” (Il Fiorino, MO 2007) con quattro racconti brevi; all’Antologia “Emilia, la via maestra” (Damster edizioni, MO 2010) con il racconto “La regina delle fave” e all’Antologia “Presenze di spirito” (Damster edizioni, MO 2011) con il racconto “Lo spettro del cavaliere”. E' coautrice dell’Antologia di racconti “Oltre l’orizzonte-Racconti tra sogno e realtà” (Montedit, MI 2009), assieme a Gabriele Sorrentino e Manuela Fiorini. Organizza eventi artistici e reading letterari, progetta eventi didattici per la scuola. Con altri Semi Neri, scrive un reading-spettacolo “La Signora del castello”, rappresentato in più sedi, tra le quali, nel 2011 la Rocca estense di San Felice sul Panaro danneggiata dal sisma del 2012. Fa parte della compagnia “Historicandi”, sezione dell'associazione I Semi Neri, costituita con lo scopo di realizzare performances teatrali per promuovere gli scritti dei soci. Scrive recensioni e presenta libri di scrittori emergenti. È coautrice del thriller collettivo “L’Enigma del Toro” (Damster edizioni, MO 2013), un romanzo giallo collettivo che ripercorre la Storia di Modena ed è dedicato alla bassa pianura modenese come augurio per la ricostruzione dopo il sisma del 2012. Per passione partecipa a eventi vari di promozione della cultura a Modena, in Appennino e in vari Comuni della montagna e della bassa pianura modenese. E’ coautrice e coordinatrice dell’Antologia “Soglie” (Damster edizioni, MO 2016), una raccolta di cinque racconti lunghi sui misteri di Modena e del suo territorio.